27.12.2013

PREMIO SENIGALLIA / IO FOTOREPORTER Palazzo del Duca - 27 dicembre 2013, ore 21

Incontro per la consegna del Premio Senigallia / Io Fotoreporter 2013, assegnato a
CHRISTIAN TASSO

Saluto di
Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia
Interventi di
Patrizia Casagrande, commissario Provincia di Ancona
Stefano Schiavoni, assessore alla cultura
Gian Mario Raggetti, coordinatore del Gruppo di studio sulla fotografia come strumento di analisi storica, economica e sociale,
Lorenzo Cicconi Massi, coordinatore del corso sperimentale “Io Videomaker”
Carlo Bugatti, direttore del Musinf

 CHRISTIAN TASSO
Fotoreporter dell’anno 2013 è stato designato CHRISTIAN TASSO, che così iscrive il suo nome nell’albo d’oro del premio fotogiornalistico senigalliese, che ha lo scopo specifico di segnalare il talento di giovani fotoreporter marchigiani e che ha visto tra i vincitori negli anni passati autori prestigiosi come Lorenzo Cicconi Massi. Christian Tasso si è già affermato in premi internazionali ed è stato chiamato ad esporre al museo di Mosca. E’, tra l’altro, l’autore di un reportage, patrocinato dall’ associazione Rio de Oro e dall'Assemblea Legislativa delle Marche, sulle condizioni di vita del popolo Saharawi, . Christian Tasso ha documentato le difficili condizioni di vita dei soggetti più deboli della comunità Sahrawi, le donne, i bambini, i disabili e malati, raccontando il dialo-go tra la vita di stenti e povertà nel deserto e la speranza, rappresentata dagli aiuti internazionali.
Già negli anni Trenta del Novecento, i Saharawi avevano iniziato a reclamare l'indipendenza dalla Spagna. Nel 1975, mentre la Spagna abbandonava il Sahara Occi-dentale, il Marocco invase militarmente tutta l'area. La resistenza locale ha portato alla nascita, nel 1976, della Repubblica Democratica Araba dei Sahrawi. Il Maroc-co però ha continuato ad occupare larga parte del Sahara Occidentale. Da allora una missione ONU garantisce la pace e gli aiuti umanitari al popolo Saharawi A chiusura dell’incontro per il Premio Senigallia Io Fotoreporter saranno consegnati gli attestati di frequenza agli allievi dei corsi di fotogiornalismo 2012 e 2013 e agli allievi del corso “io video maker”. Con gli attestati di frequenza agli allievi sarà consegnata una copia autografa di una fotografia umanitaria di Giorgio Pegoli, scelta tra quelle entrate recentemente a far parte della raccolta della Fondazione Leo Matiz di Città del Messico.
E’ prevista anche la presenza dei docenti dei corsi di tecnica e cultura fotografica del Musinf, cui sarà consegnato un attestato di benemerenza per l’attività didattica svolta.


Scarica il file allegatoInvito

« indietro


mostre

26.07.2014

Ecco il programma del workshop con Nino Migliori al Palazzetto Baviera
 

Appuntamento al Palazzetto del Duca per l'atteso workshop di fotografia sperimentale di Nino Migliori, una delle grandi firme della fotografia italiana. Si comincia alle 10 di sabato 27. Molte le richieste di partecipazione di fotografi da ogni parte...

continua »

mostre

24.07.2014

Arte concettuale superstar alla rocca roveresca: percorso espositivo sulle disseminazioni di Pino Pinelli
 

Molti applausi del pubblico per Pino Pinelli alla Rocca Roveresca per la lettura delle sue opere, che ha fatto, sala per sala, accompagnando il pubblico in una interessantissima visita  guidata, che è stata seguita da numerosi  fotografi del corso...

continua »