10.05.2013

Rocca Roveresca: Senigallia capitale della fotografia stenopeica Sabato 18 per la Notte europea dei Musei, ore 15 convegno, ore 19 apertura della mostra

Sabato 18 per un giorno e una notte  Senigallia sarà la capitale della fotografia stenopeica, la fotografia cioè fatta con la camera oscura galileiana senza obbiettivi. Alla rocca roveresca saranno esposte le acquisizioni recenti dell'Archivio di fotografia stenopeica del Museo comunale d'arte moderna (inaugurazione alle ore 19) e si terrà  (a partire dalle ore 15) un incontro  su storia, tecnica, estetica, didattica, conservazione della fotografia stenopeica. Come noto a Senigallia si tengono da alcuni anni mostre assai qualificate di fotografia stenopeica ed è stato costituito un Archivio di fotografia stenopeica, che conserva centinaia di immagini stenopeiche eseguite da notisimi artisti fotografi italiani e stranieri. La mostra è dedicata alle acquisizioni recenti del fondo stenopeico internazionale sia di quello regionale marchigiano. Molti gli autori rappresentati (Austria, Canada, Slovenia, Italia).  La selezione esposta alla Rocca per la notte dei Musei 2013 comprende nel settore degli  Autori stranieri opere di  Lothar Ponhold, Dianne Bos, William Mokrynski, Mary Carr Chaisson, Marcus Hoermann, Steve Irvine, Jan Patmos, Cher Mac Neill, Guy Glorieux. Nel settore degli Autori marchigiani  sono allineate fotografie eseguite da Delio Ansovini, Giulia Marchi, Massimo Marchini, Vincenzo Marzocchini, Marco Palmioli, Enea Discepoli.  Il percorso ed il convegno consentiranno al pubblico di conoscere risultati attuali e segreti della fotografia stenopeica, che a livello mondiale è molto diffusa sotto il nome di fotografia Pinhole, alla quale sono dedicati concorsi internazionali e convegni molto vasti. In Italia Senigallia è una delle città che conta un più vasto e qualificato archivio. Per chi vuole saperne di più della fotografia stenopeica l'apertura del convegno costituirà davvero un'occasione da non perdere perché vedrà un' intervista introduttiva a Beppe Bolchi, uno dei fotografi italiani più affermati. E' prevista la presenza anche di Vincenzo Marzocchini, Marco Palmioli, Massimo Marchini, Giulia Marchi, protagonisti della vita artistica del pinhole italiano. Saranno  consultabili su Issuu gli atti del convegno nazionale di Fotografia stenopica tenutosi a Senigallia nel  2012. Massimo Marchini, che è anche un esperto di antiche tecniche di stampa, oltre che un  apprezzato costruttore di macchine stenopeiche e ha organizzato le mostre stenopeiche senigalliesi degli anni passati,  ha promesso la sua presenza per mostrare a chi lo chiederà il funzioamento delle macchine stenopeiche.



GALLERY

« indietro


news

30.12.2013

APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO DI FOTOGIORNALISMO 2014.
 

Come dimostra anche la collaborazione appena iniziata  con la Fondazione Leo Matiz di Città del  Messico il Musinf, che è il Museo comunale d'arte moderna e della fotografia di Senigallia,  è divenuto progressiva...

continua »

news

27.12.2013

PREMIO SENIGALLIA / IO FOTOREPORTER
 

Incontro per la consegna del Premio Senigallia / Io Fotoreporter 2013, assegnato aCHRISTIAN TASSOSaluto diMaurizio Mangialardi, sindaco di SenigalliaInterventi diPatrizia Casagrande, commissario Provincia di AnconaStefano Schiavoni, assessore alla cu...

continua »