06.06.2009

La Croce Rossa e la guerra, nell'opera fotografica di Giorgio Pegoli

In questi ultimi anni l'interesse nei confronti del lavoro fotografico di Giorgio Pegoli ha portato la Mediateca delle Marche a promuovere con varie iniziative quanto fino ad ora pubblicato dal fotografo senigalliese. Nell'ambito della nostra collana i Cataloghi viene ora messo alle stam­pe per la Croce Rossa Italiana questo volume, che raccoglie le immagi­ni realizzate da Pegoli nei tanti reportages di guerra. Immagini crude, forti nella loro drammaticità ed utili per una riflessione oggi indispen­sabile sulla inevitabile "necessità di pace".

Le fotografie documentano anche la presenza della Croce Rossa nei vari teatri di guerra e l'importante ruolo umanitario ricoperto dall'organi­smo internazionale. Inoltre molto utili per una appropriata divulgazione risultano essere, a complemento dell'edizione, le note relative alle norme costitutive ed ai principi fondativi dell'Associazione.

Nel partecipare a questa iniziativa, la Mediateca delle Marche ha volu­to realizzare un'opera editoriale documentaria, seguendo la sua natu­rale vocazione progettuale, che si concretizza nell'attività di cataloga­zione del patrimonio regionale e nella diffusione, attraverso qualificate collaborazioni, della cultura fotografica. Consideriamo infine significa­tivo che la proposta e l'ideazione del progetto qui realizzato siano per­venute dalla città di Senigallia definita, oramai unanimemente ed a ragione, "la città della fotografia".

Stefano Schiavoni

Presidente della Mediateca delle Marche



GALLERY

« indietro


mostre

26.07.2014

 
Ecco il programma del workshop con Nino Migliori al Palazzetto Baviera

Appuntamento al Palazzetto del Duca per l'atteso workshop di fotografia sperimentale di Nino Migliori, una delle grandi firme della fotografia italiana. Si comincia alle 10 di sabato 27. Molte le richieste di partecipazione di fotografi da ogni parte...

continua »

mostre

24.07.2014

 
Arte concettuale superstar alla rocca roveresca: percorso espositivo sulle disseminazioni di Pino Pinelli

Molti applausi del pubblico per Pino Pinelli alla Rocca Roveresca per la lettura delle sue opere, che ha fatto, sala per sala, accompagnando il pubblico in una interessantissima visita  guidata, che è stata seguita da numerosi  fotografi del corso...

continua »