06.06.2009

Io Fotoreporter - Edizioni S.F.E. Giorgio Pegoli

Giorgio Pegoli ricalca le orme dei mitici fotoreporter, che tanto andavano di moda negli anni '50, e ricalca queste orme con lo stesso slancio dei predecessori e la stessa professionalit√† di questi, ma con tutta quella umanit√† in pi√Ļ che √® sempre mancata agli inviati di una volta. A quelli cio√® che cercavano solo di fermare il lato pi√Ļ drammatico, pi√Ļ cruento di ci√≤ che scorreva da¬≠vanti al loro obiettivo.

Pegoli ci sembra pi√Ļ maturo sul piano umano e riesce a mettere al servizio dell'immagine tutta la propria sensibilit√†. Una sensibilit√† che si estrinseca attraverso una autentica forma di amore verso l'umanit√† che lo circonda.

Attraverso le sue immagini ci si pu√≤ rendere conto delle sofferenze di popoli come l'indiano e il nepalese, il peruviano o il nicaraguense; si pu√≤ scoprire l'ansia del popolo cinese, nel cercare di alli¬≠nearsi al pi√Ļ presto con gli altri popoli orientali; si pu√≤ scoprire la consapevolezza del non domani dei brasiliani delle favelas. Ma, soprattutto, come deve esser difficile e doloroso affrontare certe real¬≠t√† in mondi tanto diversi dal nostro.

Questi reportages di Giorgio Pegoli rappresentano tanti flash di storia. Una raccolta di immagini che nel tempo arricchirà l'album degli anni '80; gli anni del boom tecnologico ma anche gli anni del­le disperazioni sommerse, che tutti noi ci ostiniamo ad ignorare, come se l'alito del benessere cor­porale spazzasse via lontano ogni rigurgito della nostra coscienza.

Pegoli ha voluto racchiudere immagini e sensazioni in questo volume, al cui servizio noi abbia­mo messo tutto il nostro entusiasmo di giornalisti e di editori, certi di poter essere di sprone e di in­dirizzo a tutti coloro che ancor dubitano di quanto la fotografia possa essere anche letteratura, cro­naca, storia.



GALLERY

« indietro


mostre

26.07.2014

 
Ecco il programma del workshop con Nino Migliori al Palazzetto Baviera

Appuntamento al Palazzetto del Duca per l'atteso workshop di fotografia sperimentale di Nino Migliori, una delle grandi firme della fotografia italiana. Si comincia alle 10 di sabato 27. Molte le richieste di partecipazione di fotografi da ogni parte...

continua »

mostre

24.07.2014

 
Arte concettuale superstar alla rocca roveresca: percorso espositivo sulle disseminazioni di Pino Pinelli

Molti applausi del pubblico per Pino Pinelli alla Rocca Roveresca per la lettura delle sue opere, che ha fatto, sala per sala, accompagnando il pubblico in una interessantissima visita  guidata, che è stata seguita da numerosi  fotografi del corso...

continua »